vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Unità di Batteriologia (BAT)

Attività di ricerca: le principali attività di ricerca attualmente condotte presso il laboratorio di Batteriologia sono indirizzate allo studio della flora spirillare gastroenterica gram negativa degli animali domestici e selvatici ed allo studio dell’antibiotico-resistenza su base fenotipica e genotipica ed al monitoraggio della stessa, secondo le indicazioni definite nei piani di sorveglianza nazionali ed internazionali.

Attività diagnostica: il laboratorio garantisce un supporto specialistico all’Unità di Ittiopatologia del Dipartimento di Scienze Mediche Veterinarie nell’ambito della diagnosi delle malattie batteriche su campioni di pesci marini e dulciacquicoli provenienti da diverse realtà produttive.

Attività didattica: attività finalizzate alla elaborazione di tesi a carattere sperimentale e preparazione del materiale didattico impiegato nelle diverse attività pratiche esercitazionali relative ai corsi di batteriologia.

Spazi e Strumentazione

L’Unità di Batteriologia si compone di 3 locali:

  • locale dedicato alla processazione dei campioni conferiti dall’Ospedale Veterinario Universitario e dei campioni per la ricerca,
  • locale dedicato alla processazione di campioni conferiti dal Laboratorio di Ittiopatologia
  • locale dedicato all’osservazione microscopica di preparati diagnostici ed alla ceppoteca.

I laboratori sono attrezzati con:

  • microscopi ottici anche in fluorescenza,
  • cappe biohazard di classe II,
  • incubatori,
  • centrifughe,
  • frigoriferi,
  • congelatori (-20°C e -80°C),
  • contenitori criogenici,
  • apparato per la creazione di atmosfere modificate quali anaerobiosi e microaerofilia.