vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Unità di Batteriologia (BAT)

Attività di ricerca: le principali attività di ricerca attualmente condotte presso il laboratorio di Batteriologia sono indirizzate allo studio della flora spirillare gastroenterica gram negativa degli animali domestici e selvatici ed allo studio dell’antibiotico-resistenza su base fenotipica e genotipica ed al monitoraggio della stessa, secondo le indicazioni definite nei piani di sorveglianza nazionali ed internazionali. E’ inoltre coinvolto nelle attività del progetto europeo H2020 PerformFISH per quanto concerne la messa a punto di metodi diagnostici rapidi in acquacoltura.

Attività diagnostica: il laboratorio garantisce un supporto specialistico all’Unità di Ittiopatologia del Dipartimento di Scienze Mediche Veterinarie nell’ambito della diagnosi delle malattie batteriche su campioni di pesci marini e dulciacquicoli provenienti da diverse realtà produttive.

Spazi e Strumentazione

L’Unità di Batteriologia si compone di 3 locali:

  • locale dedicato alla processazione dei campioni conferiti per ricerca
  • locale dedicato alla processazione di campioni conferiti dal Laboratorio di Ittiopatologia
  • locale dedicato all’osservazione microscopica di preparati diagnostici ed alla ceppoteca.

I laboratori sono attrezzati con:

  • microscopi ottici anche in fluorescenza,
  • cappe biohazard di classe II,
  • incubatori,
  • centrifughe,
  • frigoriferi,
  • congelatori (-20°C e -80°C),
  • contenitori criogenici,
  • apparato per la creazione di atmosfere modificate quali anaerobiosi e microaerofilia.

Contatti

Maria Letizia Fioravanti

Responsabile ad interim

tel: +39 051 20 97557