vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Servizio Produzioni Animali e Sicurezza Alimentare (SPASA)

Il Servizio, con riferimento agli animali di interesse veterinario, riconosce i seguenti ambiti di competenza: genetica e miglioramento genetico, alimenti nutrizione e alimentazione, tecnologie e igiene degli allevamenti, benessere animale e qualità dei prodotti di origine animale, sicurezza nelle filiere dei prodotti alimentari di origine animale, economia agraria.

Le attività del servizio variano in relazione alle unità di III livello:

  • L'Unità di Dietetica del cane e del gatto svolge attività di consulenza e ricerca nel settore della nutrizione, della dietetica e dell’allevamento del cane e del gatto. Studia l’influenza della dieta sul microbiota intestinale del cane e del gatto e la digeribilità delle materie prime e delle diete industriali per cani e gatti.
  • L'Unità di Dietetica e qualità delle produzioni dei ruminanti si occupa di: caratterizzazione nutrizionale e stima della digeribilità degli alimenti per ruminanti; studio e manipolazione della microflora ruminale e intestinale; valutazione del benessere dei ruminanti; caratterizzazione nutrizionale del latte e della carne ottenuti da ruminanti; miglioramento genetico finalizzato alla qualità del latte e della carne, alla efficienza delle produzioni e alla resistenza alle malattie di bovini, ovi-caprini e bufali; analisi economiche concernenti l’ambito zootecnico.
  • L'Unità di Produzione e benessere del suino si occupa prevalentemente di: valutazione di diversi sistemi di allevamento e piani alimentari nell’allevamento del suino pesante e del benessere animale in suinicoltura.
  • L'Unita di Produzioni ittiche si occupa di miglioramento genetico, nutrizione e alimentazione degli animali acquatici allevati.
  • L'attività dell'Unità di Sicurezza alimentare è prevalentemente indirizzata alla sicurezza alimentare attraverso le analisi del rischio e messa a punto di strategie per il controllo dei pericoli nelle filiere agroalimentari. Studia: pericoli biologici e chimici negli alimenti; igiene e tecnologie delle produzioni alimentari con particolare riferimento agli alimenti di origine animale; metodologie per l’autocontrollo e sistemi di gestione per la sicurezza alimentare nelle filiere agroalimentari e metodologie per l’ispezione degli alimenti e controllo ufficiale.

Strumentazione

Il servizio è dotato di stabulari sperimentali per l’esecuzione di prove riguardanti la specie suina.
Sono presenti presso il servizio strumentazioni finalizzate allo svolgimento di analisi chimiche, microbiologiche ed organolettiche di diete e singoli alimenti destinati ad animali nonché di alimenti di origine animale destinati all’uomo.

Il servizio è inoltre dotato di un sistema di apparecchiature per la valutazione della digeribilità (e della degradabilità ruminale) di alimenti destinati ad animali da reddito e da compagnia, nonché allo studio delle fermentazioni batteriche che hanno luogo nell’apparato digerente degli animali domestici.

 

Il servizio si articola nelle seguenti unità operative: