vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Valutazione e approfondimenti di eziopatogenesi, procedure diagnostiche e terapia chirurgiche nei piccoli animali

Vet09-1

Le linee di ricerca riguardano approfondimenti sull’eziopatogenesi di alcune fra le più frequenti patologie di interesse chirurgico negli animali d’affezione, al fine di comprendere meglio i meccanismi eziopatogenetici, identificare i metodi diagnostici che meglio possono aiutare nella caratterizzazione delle patologie e conseguentemente rendere più efficaci le soluzioni terapeutiche applicate. Parallelamente, viene sviluppato un filone di ricerca tendente al perfezionamento delle tecniche chirurgiche specialistiche elettive sui vari apparati soprattutto per quanto riguarda la riduzione della invasività e della morbilità chirurgica, l’aumento della percentuale di successo e la diminuzione della incidenza di complicazioni.
La ricerca clinica si attua sulla casistica di afferenza presso le strutture sanitarie e le sale operatorie del Dipartimento o di strutture convenzionate su cui si svolgono valutazioni prospettive e retrospettive di efficacia nei vari aspetti considerati.  In particolare gli studi attualmente in essere sono rivolti all’approfondimento delle seguenti tematiche principali:

  • sindrome di Wobbler nel cane;
  • patologie dell’asse surrene-ipofisi;
  • oncologia negli animali da affezione;
  • protocolli diagnostici ed operativi in chirurgia d’urgenza;
  • identificazione di biomarkers prognostici in corso di patologie chirurgiche gastro-intestinali nel cane;
  • diagnostica, biomeccanica e terapia cellulare in patologie muscolo-tendinee e articolari negli animali da affezione;
  • elastosonografia muscolare veterinaria;
  • diagnostica e terapia in oftalmologia veterinaria;
  • trattamento chirurgico di alcune patologie endocraniche e del midollo spinale nei piccoli animali;
  • tecniche chirurgiche per la ricostruzione del legamento crociato anteriore nel cane;
  • tecniche chirurgiche per il trattamento della sindrome brachicefalica e della paralisi laringea nel cane;
  • tecniche chirurgiche di erniorrafia con impiego di reti protesiche;
  • trattamento chirurgico di patologie congenite e acquisite dell’apparato urinario del cane e del gatto;
  • tecniche di chirurgia odontostomatologica;
  • applicazione e valutazione di tecniche di chirurgia miniinvasiva.

Maggiori informazioni sono presenti nella pagina “temi di ricerca” dei siti web dei seguenti docenti:
Ombretta Capitani (Prof. Associato)
Monika Joechler (Prof. Associato)
Simona Valentini (Prof. Associato)
Luciano Pisoni (Ricercatore)
Stefania Pinna (Ricercatore)
Giuseppe Spinella (Ricercatore)
Sara Del Magno (Ricercatore)

Staff:
Armando Foglia (Dottorando)
Lisa Grassato (Dottorando)