vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Neoplasie mammarie nel cane e nel gatto

L'attività di ricerca è indirizzata allo studio delle neoplasie mammarie del cane e del gatto in cui viene valutata, con metodiche biomolecolari (FISH) e immunoistochimiche l’espressione di molecole bersaglio per finalità diagnostiche, prognostiche e terapeutiche. Nello specifico i bersagli indagati sono i recettori per estrogeni e progesterone, l’oncogene HER2, nonché l’espressione di P-gp and BCRP, molecole legate alla chemoresistenza. 

Maggiori informazioni sono presenti nella pagina «temi di ricerca» dei singoli siti web dei seguenti docenti:
Barbara Brunetti (Prof. Associato)
Cinzia Benazzi (Prof. Ordinario)
Giuseppe Sarli (Prof. Ordinario)

Staff:
Michela Levi (Dottoranda)
Luisa Muscatello (Assegnista di ricerca)
Stefano Ghiotto (Tecnico)
Marisa Mengoli (Tecnico)
Serena Panarese (Tecnico)